La statua di Decebalo

Attualmente è la scultura ricavata da una roccia più alta dell’intera Europa.
La statua di Decebalo è una scultura colossale alta 55 metri che raffigura il rè dei Daci dall’87 al 106 d.C., presso le Porte di Ferro sul Danubio, vicino alla città di Orșova, in Romania.

La sua realizzazione fu proposta, e in gran parte finanziata, da Giuseppe Costantino Dragan. I lavori iniziarono nel 1994 e durarono dieci anni, terminando nel 2004, per un costo totale di oltre 1 milione di dollari.

Lo storico romano Cassio Dione descrive Decebalo come un abilissimo capo militare, esperto d’imboscate e maestro di scontri campali, astuto e pericoloso. Ed è proprio così che viene rappresentato sulla Colonna di Traiano, in cui è fisicamente raffigurato come un uomo di statura media, con folta barba che si congiunge coi baffi e capelli corti. Gli zigomi sono pronunciati e il naso ha larghe narici. La bocca grande e le labbra carnose: Le sopracciglia sono folte, arcuate e ben marcate. Lo sguardo è intenso, di forza straordinaria.