8 novembre santi “Mihail si Gavril”

In Romania l’8 Novembre si festeggiano i Santi “Mihail și Gavril” nella credenza popolare romena San Michele è il protettore della Luna e del Sole e che ogni volta che i diavoli cercano di rubarli dal cielo (eclissi), non esita a combatterli, si dice che porti le chiavi del paradiso, sia un degno combattente contro il diavolo e vegli sui malati. Se i malati sono gravi e destinati a morire, l’Arcangelo Michele sta alla loro testa pronto a catturare l’anima del defunto per portarlo in paradiso, tagliando la testa del diavolo con la spada. Se ai malati è permesso di vivere, allora Michele sta ai loro piedi. In Italia gli arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele vengono festeggiati il 29 settembre, l’arcangelo Michele, oltre a essere protettore della Polizia di Stato, è protettore di molte altre categorie di lavoratori: farmacisti, doratori, commercianti, fabbricanti di bilance, giudici, maestri di scherma, radiologi. Si affidano a lui anche i paracadutisti d’Italia e di Francia.Michele vuol dire “Chi come Dio”. Fu questo il grido di battaglia con cui debellò Lucifero e gli angeli ribelli suoi seguaci e riunì sotto la sua bandiera tutti gli angeli fedeli. Il suo stesso nome è perciò una protesta di fedeltà, un grido di amore, un programma di vita. Gabriele significa forza di Dio ed è l’angelo dell’incarnazione.Egli annuncia a Zaccaria la nascita del Battista, a Maria santissima ed ai pastori quella di Cristo, a san Giuseppe svela il mistero della Maternità di Maria e, quale custode della divina Famiglia, avverte in sogno san Giuseppe di fuggire e poi di ritornare in Palestina.Si pensa che sia l’angelo apparso a Gesù nella sua Passione nel Getsemani, per con fortarlo.Il terzo arcangelo si chiama Raffaele. “Rafa-EI” significa: “Dio guarisce”. Egli si è fatto conoscere dalla storia di Tobia nell’Antico Testamento; la tradizione gli attribuisce uffici specifici: Raffaele presiede agli spiriti degli uomini, è patrono dei viaggiatori che ne invocano la custodia e veglia su tutte le ferite e le malattie degli uomini.La multi ani pentru toti cei sarbatoriti de Sfintii Mihail si Gavril!